martedì 18 dicembre 2018

PERCHE' C'E' COSI' TANTA DIFFERENZA DI PREZZO TRA GLI IMPIANTI?

Impianti low cost e premium



Gli impianti dentali si dividono in due categorie: quelli premium e quelli low-cost.


Gli impianti premium sono più costosi, ma supportati da sperimentazione clinica, ricerca e risultati acquisiti nel tempo dimostrati scientificamente: per questo motivo sono i migliori impianti dentali. Gli impianti low-cost invece molto spesso sfruttano vecchi brevetti o clonano altri prodotti; devono il loro successo commerciale al basso prezzo. Ma quanto dureranno nella bocca del paziente? Non si sa…


La qualità dell'impianto e l’abilità del chirurgo sono tutto.


L’implantologia dentale deve garantire l’integrazione tra l’impianto in titanio e l’osso, Gli impianti dentali low-cost riducono la probabilità di osteointegrazione, perché le aziende che li producono non investono in ricerca e sperimentazione. Si rischia di acquistare un prodotto che potrebbe fallire e non dare garanzia nel tempo.


Per avere degli impianti dentali affidabili e funzionali è impossibile scendere al di sotto di determinati prezzi (a meno che non si caschi nello specchietto per le allodole  “impianto a 300 Euro”, salvo poi scoprire che la testa sull’impianto costa 400 e la corona 700… totale 1.400): un lavoro fatto bene e che duri nel tempo richiede requisiti dai quali non si può prescindere.


La  qualità del prodotto è una cosa fondamentale, ma occorrono anche professionalità da parte del chirurgo, attrezzature adeguate per eseguire l’inserimento dell’impianto, condizione di sterilità durante l’intervento e un team di persone qualificate.


I chirurghi della nostra clinica dentale in Albania utilizzano  impianti Megagen  e Bredent acquistati in Germania


-------------------

per maggiori informazioni:
Cell. e watsapp ufficio in Italia:  3396872993




Nessun commento:

Posta un commento