martedì 19 febbraio 2019

Risparmiare dal dentista senza rischiare la propria salute: cosa fare e cosa non fare




Lo sappiamo tutti: poter andare dal dentista per curarsi è diventato sempre più difficile per molti.
Sono migliaia gli italiani che si trovano in questa situazione e purtroppo rimandano le cure dentali, a cui purtroppo non sempre viene data la necessaria importanza.
Ma si sa: è spesso una spesa importante, specialmente per chi deve sostituire più denti o rimettere a nuovo tutta la bocca con impianti dentali, corone e protesi.

Come buttare i soldi
Quindi: cosa devi evitare assolutamente nella scelta di un dentista o di una clinica odontoiatrica?
Importantissimo: informarsi, informarsi ed informarsi! 
1) Mai rinunciare alla qualità dei materiali, che devono essere certificati UE, coperti da regolare garanzia (se non vuoi correre rischi devono avere Certificazione CE ed essere coperti da regolare garanzia) e 
2) la professionalità dei medici dentisti.

Perché le cliniche low cost sono assolutamente da sconsigliare?
Avete mai visto qualcuno che lavora per nulla? Noi no. Quindi è semplice: per abbattere i costi queste strutture sacrificano la qualità ovvero non utilizzano materiali di prima scelta (chiedete SEMPRE il passaporto implantare, in modo da poter verificare la qualità e la provenienza dei materiali), spesso le cliniche low cost e le cosiddette catene delle cliniche ingaggiano neolaureati in odontoiatria alle prime armi, spesso retribuiti a percentuale (o pagati un’inezia perché devono provare di avere fatto pratica): di conseguenza, per guadagnare qualcosa, si vedono costretti a eseguire quante più cure possibile in un giorno.
Risultato? Una clinica low non ti farà risparmiare dal dentista, ma al contrario nella peggiore delle ipotesi farà spendere poi il doppio perché sarete obbligati a rivolgervi a degli specialisti che hanno anni di esperienza per sistemare i danni. Problemi spesso riscontrati: risultato estetico insoddisfacente, problemi di masticazione, e malocclusione che spesso provoca disturbi come mal di testa, mal di schiena, ecc.

Come risparmiare dal dentista?
Sapevi che più di 40.000 italiani ogni anno decidono di curarsi i denti all’estero? Eh sì, perché si sa che spesso si risparmia oltre il 50% sul costo di dentisti italiani. Si chiama turismo dentale, e sempre più persone si rivolgono alla nostra clinica in Albania. E qui bisogna iniziare a farsi delle domande ben precise:
Come NON scegliere un dentista all’estero?
1) Risparmio eccessivo
All’estero, come in Italia, ci sono varie cliniche dentali low cost che abbattono eccessivamente i costi rinunciando alla qualità dei materiali e alla professionalità dei dentisti: se sbandierano un risparmio del 70-80% rispetto all’Italia c’è qualcosa che non va.
Quindi, come per l’Italia: chiedete se rilasciano il passaporto implantare e chiedete di verificare il curriculum dei medici, ma anche prova della loro iscrizione all’albo dei dentisti locale nonché autorizzazione ad esercitare.
2) Bus organizzati per partenze in gruppo
Perché dovresti iniziare a diffidare quando ti propongono partenze organizzate in bus in gruppi numerosi?
Ecco come funziona in genere: partenza all’1 di notte, arrivo alle 8 di mattina, via sulla poltrona, magari a fare 12 impianti dentali, e partenza per il rientro alle ore 15.00 per altre 7/8 ore . Non serve un esperto per capire che lavorano come delle vere e proprie catene di montaggio, con attenzione al paziente quasi nulla… oltre alla mazzata del viaggio, specialmente al ritorno mentre magari sei dolorante e con la faccia gonfia.
3) Assistenza: e se vi capita di avere un problema? A chi potete rivolgervi? Avete qualcuno in Italia che possa aiutarvi

Vuoi saperne di più su come lavoriamo? Vuoi un preventivo?
Molto semplice: mandaci un messaggio o contattaci
mail: info@albaniadentaltour.eu
Cell. e watsapp ufficio in Italia: 3396872993
Siti web: www.dentistialbania-turismodentale.eu/

Nessun commento:

Posta un commento